Proteggi tavolo trasparente

copritavolo lago airMollettone rigido trasparente su misura, ma che non è un mollettone. 

Sempre un numero maggiore di persone scelgono i tavoli in cristallo; il motivo è sostanzialmente la “bellezza trasparente” del vetro che conferisce quel senso di leggerezza e di minor ingombro in un ambiente.

Qualunque siano i vostri gusti sull’arredamento, moderno minimalista,   tradizionale classico, tavoli, scrivanie in vetro vengono impiegati  quale arredamento funzionale in uffici, studi, per sala riunioni e reception.

Tavoli da pranzo , da riunione e consolle quindi sono uno degli impieghi più comuni del vetro in materia di arredamento è proprio per le ragioni che abbiamo ora descritto.

 

Spesso però la “bellezza trasparente” dei tavoli viene offuscata da protezioni non adatte , i così detti“ Mollettoni, copri tavolo in tessuto” che  nascondono appunto la bellezza dei tavoli decisamente antiquati.

Il problema della salvaguardia della superficie si amplifica per i tavoli in legno, dove oltre al rischio di bolli e graffi si va ad aggiungere quello delle macchie da alimenti e bevande.

E’ sempre un piacere riunirsi intorno a un tavolo e condividere momenti di allegria in compagnia di parenti e amici, ma spesso solo successivamente ci si accorge dei danni irrimediabilmente subiti dalla superficie del tavolo.

Il Salva Tavolo Originale ® protegge le vostre superfici efficacemente e in modo discreto; la sua trasparenza cristallina evita di offuscare la bellezza del vostro tavolo, sia esso in vetro o in legno.
Inoltre può essere personalizzato nelle forme e nei colori, stampando marchi aziendali sui prodotti destinati a tavoli riunione e da reception o immagini e scritte per tavoli da pranzo.

Mandateci la vostra richiesta, ce la metteremo tutta per rispondervi al più presto. Sentitevi liberi di contattarci al telefono per qualsiasi informazione

 

Levigatura, vetrificazione e finitura di un parquet-palchetto

costa meno cambiare il salvaparquet che il parquet

Come ripristino il Parquet? molti non sanno che quando si parla di levigatura ci si addentra in un tema molto delicato; bisogna infatti rispettare precise tempistiche per ottenere un lavoro a regola d’arte.

La prima levigatura deve essere eseguita dopo alcuni giorni dalla posa a colla del parquet mediante una tecnica particolare che prevede:

– La sgrossatura con abrasivi a grana grossa;

– Lo stucco di eventuali imperfezioni ancora visibili;

– Il carteggio con abrasivi a grana fine;

– La finitura.

Inevitabilmente con il passare del tempo la finitura del parquet che sia a vernice, a cera o a olio, ha bisogno di un intervento di lamatura/ripristino che, a seconda della tipologia di finitura, sarà più o meno ravvicinato nel tempo; in particolare il pavimento viene pulito in modo del tutto graduale con abrasivi sempre più fini che eliminano la vecchia finitura.

parquet, finitura parquet, salvaparquet

Per tali trattamenti occorre rivolgersi a personale specializzato, munito di adeguati macchinari, che si occuperà di levigare il pavimento in poco tempo andando a garantire l’uniformità alla superficie.

Le 3 tipologie di finitura del parquet

– La finitura a Vernice: molto interessante in quanto essa riesce a donare al parquet un effetto lucido, semilucido ma anche opaco e satinato. Il procedimento è il seguente: prima viene steso uno strato di vernice per chiudere la porosità del legno e in seguito ulteriori strati di vernice con finitura più o meno lucida. Il colore dell’essenza viene scelto dal Cliente in base all’ambiente e alle preferenze personali. Una volta terminata tale procedura noterete come una pellicola trasparente sul pavimento; naturalmente la vernice non proteggerà a lungo il vostro parquet e quindi per le zone “critiche” (ad esempio ambienti ad elevato calpestio) si consiglia l’uso di salva pavimenti che eviteranno annerimenti, graffi e consumo del parquet.

La finitura ad Olio: la particolarità di questa finitura (che viene eseguita utilizzando una miscela di prodotti naturali e/o sintetici che impregnando il legno e conferiscono una moderata resistenza all’usura e alle macchie) è l’esaltazione delle venature del legno; l’olio penetra all’interno del parquet andando a migliorarlo esteticamente e creando una tonalità calda ed intensa. Anche in questo caso occorrerà comunque trattare il legno con cura ed effettuare una manutenzione costante.

La finitura a Cera: riesce a mantenere invariato l’aspetto del parquet e permette al legno di respirare; questo trattamento deve però essere ripetuto almeno una volta al mese.

Anni di esperienza nel restauro e trattamenti di superfici pavimentate in legno, marmo , credendo fortemente in ciò che produciamo, oltre al notevole riscontro di molti clienti, tutto ciò ci da l’opportunità di produrre il miglior salvapavimenti ad oggi in commercio

Ricordate  Costa meno cambiare il salva parquet che il parquet !”

contattaci per salva parquet originale

[insert_ajaxcontact id=1624]